Le cartucce e i toner esauriti sono “rifiuti speciali” e vanno correttamente smaltiti. Contengono polveri sottili, nel caso dei toner, e inchiostri liquidi, nel caso delle cartucce inkjet. Per legge e per coscienza ambientale, cartucce e toner esauriti non possono assolutamente essere gettati nella comune spazzatura con la logica della raccolta indifferenziata. Per ovviare all’inconveniente di doversi recare in discarica o all’isola ecologica, i titolari di partita IVA già clienti Prink o coloro che, a fronte di un acquisto minimo di €100+IVA in toner e/o cartucce a marchio Prink lo diventano possono richiedere gratuitamente il servizio Prink Ecobox, ricevendo un contenitore apposito dove gettare i consumabili esauriti che verranno poi ritirati gratuitamente scrivendo un’email a ecobox@prink.it.

Per una corretta gestione di cartucce e toner esauriti, compresa la compilazione della documentazione necessaria per un corretto smaltimento a norma di legge, chiedi in negozio e confrontati con lo specialista Prink.

Consulta il regolamento completo sul servizio Prink ECOBox.