La tecnologia ad impatto, caratterizzata da un particolare suono che accompagna la stampa, si basa sul principio riconducibile storicamente alla “macchina da scrivere”.

Una testina ad aghi impatta contro un nastro inchiostrato che trasferisce il carattere da stampare sul foglio di carta. Questo impatto è la causa che genera il caratteristico suono/rumore di stampa molto familiare nelle aziende fino a qualche anno fa.

E’ una tecnologia ampiamente superata, molto rumorosa, ma ancora utilizzata per la sua possibilità di stampare a fogli multipli.